02 Dicembre 2020
News
percorso: Home > News > UNDER 12

06/05/2012 UNDER 12: SAN PIERO A SIEVE - VARLUNGO VOLLEY 2 - 1

07-05-2012 12:37 - UNDER 12
Ore 9.00 partiamo per S.Piero a Sieve per andare a far visita alla capolista, cielo plumbeo, pesante come i ricordi che evoca il S.Piero: una delle peggiori partite giocate dalla nostra squadra, se non la peggiore di tutta la stagione.
A differenza della partita di andata le ragazze, nel prepartita, appaiono tranquille come se dovessero giocare su un campo qualsiasi e non in casa di quel mostro a sei teste che aveva agitato i sonni e tagliato le gambe nella partita di andata.
Primo set che parte bene sotto tutti i punti di vista: la nostra squadra gioca davvero bene, va in vantaggio esprimendo una tranquilla supremazia, prosegue la partita subendo il ritorno del S.Piero ma riesce a tenere il "pallino" del gioco, poi il set si trasforma: da semplice set di una partita under 12 a set con regia di Alfred Hitchcock, le nostre ragazze prendono meritatamente il largo si portano sul punteggio di 24 a 16, fra la torcida serpeggia un malcelato entusiasmo: stiamo per stravincere il primo set in casa della prima in classifica , anzi praticamente è già vinto, ed è a questo punto che tutti noi comprendiamo a pieno il significato della parola "suspence" che tanto pathos ci ha trasmesso, prima dalle opere del grande Alfred, e oggi da un campetto della ridente località mugellana.
Manca un solo punto, ne abbiamo otto di vantaggio e il S.Piero comincia a coprire il campo senza sbagliare più niente, le nostre ragazze giocano bene, osano, attaccano ma, quando per sfortuna, quando per abilità dell´avversario non riescono più a chiudere un punto, gli scambi si allungano lottiamo bene ma il S.Piero avanza, incredibilmente ci raggiunge, ci supera e, Hitchcock docet, vince il set per 26 a 24.
Dal 24 a 16 per noi dieci punti loro zero noi, un parziale che ci rimane sullo stomaco più di due o tre porzioni di tortelli, quelli mugellani col sugo d´anatra.
Inizio del secondo set, noi della curva ci sentiamo un po´ storditi, il sugo d´anatra non scherza, temiamo che il contraccolpo abbia appesantito anche le gambe delle ragazze che invece ripartono alla grande, riprendono a giocare con grinta e precisione, vanno in vantaggio e lo mantengono fino al 24 a 16, il S.Piero rimonta due punti e si porta a 18 ma questa volta, prima che la curva possa imbottirsi di ansiolitici, le nostre ragazze riescono a chiudere il set.
Terzo set in tono minore, le nostre ragazze sono meno incisive, vanno subito sotto, commettono qualche errore di troppo e non danno mai l´impressione di poter recuperare, il S.Piero ci ferma a 16.
Usciamo sconfitti dalla trasferta più difficile dopo aver regalato un set ad un avversario che non concede sconti,ma usciamo dal palazzetto col sorriso sulle labbra, la nostra squadra ha offerto un´ottima prestazione dimostrando una crescita tecnica non indifferente: molte le atlete che si sono cimentate in attacchi molto ben portati, aldilà del risultato, e notevoli i recuperi effettuati, la prestazione è stata caratterizzata da precisione e applicazione.
Se dobbiamo muovere un appunto occorre sotolineare ancora una certa fragilità caratteriale, probabile responsabile della mancata vittoria nel primo set.
Oggi non è facile citare una prestazione di spicco perchè tutta la squadra ha meritato, ma per dovere di cronaca indicheremo Lisa Tognozzi come "top player", Alice Calamandrei per la grinta e l´efficacia, Costanza Neve e Eleonora Morfini per precisione e applicazione tattica.
Brave ragazze!!

Realizzazione siti web www.sitoper.it