25 Ottobre 2021
News
percorso: Home > News > UNDER 16

FINALE PROVINCIALE UISP UNDER 16 - MONTELUPO - RINASCITA VOLLEY BLU 2 - 3

11-04-2016 13:04 - UNDER 16
C A M P I O N I P R O V I N C I A L I U I S P U N D E R 1 6!!!

Grandissime ragazze! Grande coach, grande pubblico, giornata indimenticabile!
Non mai è facile scrivere di un’emozione, descriverla, ancora più difficile è raccontare il coacervo di emozioni che ha accompagnato 14 atlete, una coach, gli accompagnatori e un folto gruppo di scatenati fans a partire dal veloce pranzo, o meglio tardiva colazione, della domenica fino al girotondo finale delle nostre atlete intorno alla coach Eleonora.
Impossibile descrivere la tensione crescente dal riscaldamento al fischio d’inizio, dal tonfo prodotto dalla mano della Clo sul primo servizio del primo pallone allo schiaffo rabbioso di Giulia sull’ultimo attacco di un tie break infinito e sfinente.
Su una cosa lo scriba ha gioco facile: sul definire questa giornata come indimenticabile, un’immagine di 14 ragazze festanti che hanno coronato nel migliore dei modi l’impegno, la dedizione, il senso di appartenenza ad un gruppo eccezionale, un’immagine indelebile per tutti coloro che hanno partecipato a questa lunghissima finale.
Il boato finale ha chiuso un match emozionante, lungo (5 set), combattuto contro un avversario degno di una finale, ma tutt’altro che trascendentale, la finale di andata (3-0) era stata la partita perfetta, sapevamo tutti che ripetersi, sul campo avversario, sarebbe stata una prova quasi impossibile e così è stato.
La nostra squadra è partita alla grande giocando un primo set da appalusi per concentrazione e ordine, si è assicurata subito un buon margine (9-4), ha tenuto sempre l’avversario a distanza (18-8) e ha chiuso il set in modo perentorio con l’avversario fermo a 13.
Sembrava la replica della finale di andata . . . .sembrava . . .perchè nel secondo set è andata in onda un’altra partita, forse la tensione, forse la foga o un calo di concentrazione ci hanno mostrato un’altra squadra: sprecisa, un po’ molle e rallentata, errori e distrazioni hanno aperto un’autostrada al Montelupo che ha chiuso il set per 25 a 16.
Terzo e quarto set quasi in fotocopia: vinto bene il terzo (25-12), regalato il quarto (19-25) mollando nel momento di chiudere.
Sfiniti dalla tensione, con qualche piccola crisi emotiva anche in campo, senza voce, assistiamo al V set seduti su una panca da fachiro, inizio equilibrato (5-4; 6-6) ma andiamo al cambio campo sotto di un punto, una voragine in zona 6 e un attacco fuori proiettano le avversarie su quello che sembra l’incipit del nostro necrologio 7-10.
Ma quando il gioco si fa duro . . . .le nostre tirano fuori gli innominabili: 11-11, le avversarie si smontano un po’, chiudiamo per 15-12, punto, set, VITTORIAAAA!!!!
Un match che dal punto di vista fisico ed emotivo ha messo a dura prova tutti, grande coach che con il suo joystick invisibile ha telecomandato la squadra dall’inizio alla fine, grandi ragazze che nonostante qualche inesorabile calo, nelle due finali, hanno offerto una prova maiuscola.
Grazie per le emozioni, grazie per la vittoria, grazie per questa immagine indelebile!

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari