25 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > UNDER 13

TORNEO UNDER 13 - PVP ARIETE PRATO : 1° NOVEMBRE 2013

04-11-2013 08:07 - UNDER 13
Primo torneo dell´anno per le nostre U13, organizzato, a Prato, dal PVP Ariete, come sempre i tornei sono occasioni importanti per rodare la squadra e dare spazio a quelle ragazze che in campionato hanno meno occasioni di gioco.

Due gli elementi principali che hanno consentito il pieno raggiungimento dell´obiettivo prefisso: le gite fuori porta per il ponte festivo e la miriade di infortuni che si sono abbattuti sulle ragazze che avevano dato disponibilità.

Fratture, distorsioni e infiammazioni si sono accanite sulla nostra squadra proprio la settimana che precedeva il torneo, trasformando la nostra gioiosa macchina da guerra in una piccola armata Brancaleone: 6 la ragazze che venerdì mattina si presentano alla convocazione, di queste una esordiente assoluta e due quasi.

La coach Francesca dopo aver gettato un po´ di sale a bordo campo e fatto il pieno di corni rossi comincia il riscaldamento pregando che nessuna delle presenti accusi il minimo inconveniente.

Primo match, dobbiamo affrontare il San Mauro che, nella partita d´apertura, ha sconfitto la società di casa.

Le avversarie si presentano come una squadra alla nostra portata dal punto di vista fisico ma decisamente superiori per esperienza e tenuta del campo, noi giochiamo senza attaccanti e con una difesa che in ricezione e appoggio commette molti errori, ne risulta un match senza storia, il San Mauro ci supera di slancio: 21-11 il primo set e 21-9 il secondo.

Una sgranatina di rosario della coach caratterizza l´intervallo che ci introduce al secondo match che vede le nostre ragazze impegnate contro le padrone di casa, questa volta ci troviamo di fronte una squadra decisamente ipervitaminizzata: al confronto con le nostre, le ragazze dell´Ariete sembrano le loro custodie.

Comincia la partita, le "custodie" picchiano come fabbri, noi siamo naturalmente sempre senza attaccanti, un colpo di maglio si abbatte sul ditino di una delle nostre ragazze, fa un male cane ma di uscire non se ne parla nemmeno, la coach fascia il ditino, riprende il rosario e la nostra ragazza prosegue la partita (brava Giulia!).

La nostra asfaltatura si conclude nei due set canonici: 21-9 e 21-5 i punteggi, raccogliamo il ditino della nostra ragazza, il sale e il rosario e andiamo a pranzo, nel pomeriggio sono attesi rinforzi non solo fisici ma anche morali.

Seconda fase del torneo, dobbiamo incontrare la squadra de Le Signe seconda classificata dell´altro girone e nostra vecchia conoscenza avendola incontrata e sempre battuta nel campionato U13 dello scorso anno, fisicamente le nostre avversarie sono decisamente superiori ma l´arrivo nelle nostre file di Lucrezia ci ha dato non solo birra in attacco ma anche morale.

Primo set riusciamo finalmente ad attaccare ma la fase di ricezione è disastrosa, intercettiamo malamente 4-5 attacchi avversari destinati fuori, regaliamo punti ad un avversario non trascendentale, perdiamo anche questo per 21 a 8 con la sensazione di aver gettato al vento il set.

Secondo set, andamento decisamente più equilibrato, le nostre ragazze sono più convinte e concentrate, stiamo sempre avanti di due tre punti e finalmente portiamo a casa il primo set: 21 a 18.

Terzo e decisivo set con andamento molto equilibrato, arriviamo appaiati al 13 pari e gettiamo via la partita con due errori inguardabili, sempre in ricezione, peccato non ci resta che la finale per evitare l´ultimo posto.

Nell´ultima partita incontriamo la Fenice Volley di Pistoia, partenza a razzo della nostra squadra, andiamo in vantaggio e allunghiamo lasciando 6-7 punti indietro le avversarie, chiudiamo il set fermando la Fenice a 11.

Secondo set equilibratissimo, fino al punteggio thriller di 22 pari, purtroppo dobbiamo cedere il punto, andiamo alla bella

Terzo e ultimo set, le nostre ragazze appaiono molto meno sicure, la stanchezza comincia a pesare, andiamo sotto per 6 a 10, a questo punto la torre avversaria si sveglia e comincia a martellarci senza che riusciamo a contenerla, perdiamo anche questo per 11 a 15.

Se guardiamo solo ai numeri il bottino del nostro torneo di Halloween è molto magro, ma i dieci set giocati dalle nostre poche "reduci" sono stati un´esperienza che è valsa come tre mesi di campionato, è ovvio che con la squadra al completo il risultato sarebbe stato sicuramente da podio ma l´esperienza non ci ha lasciato nessun motivo di rimpianto.

Realizzazione siti web www.sitoper.it