23 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > UNDER 13 UISP

UNDER 13 UISP 09/02/2013: CALENZANO - VARLUNGO VOLLEY 1 - 2

11-02-2013 13:49 - UNDER 13 UISP
Sabato, per la chiusura delle prima parte del campionato UISP, siamo andati a casa del Calenzano, solita esigenza: vincere tre a zero, portare a casa il bonus per l´utilizzo di tutte le atlete e sperare in una combinazione di risultati più rara dell´allineamento dei sette pianeti, facile come vedere abbassare l´irpef, probabile come l´equità fiscale, che oltre a pagare meno tasse ci consentirebbe, col secondo posto, di accedere alla fase finale.Primo set con gran bella partenza del Varlungo, paghiamo solo una iniziale sprecisione in attacco, poi le ragazze aggiustano la mira e giocando con concentrazione e precisione, dopo un leggero svantaggio (5 a 6), mettono la freccia e staccano il Calenzano, con parziali di 12 a 8 e 18 a 8, chiudono il set in scioltezza per 25 a 11.Secondo set, buon inizio della nostra squadra che ci lascia intravedere una rapida archiviazione del set, ma solo intravedere, infatti cominciamo di nuovo a perdere di precisione, subentra il "braccino" le ragazze smettono di attaccare, si limitano a dei palleggi d´attacco che, per loro natura, fanno pochi danni, passiamo da un vantaggio di 12 a 8 ad un più risicato 15 a 13.Dopo una gestione un po´ folkloristica del tabellone del punteggio: facciamo punti noi ma cresce il punteggio delle avversarie, e la dovuta segnalazione i segna punti si riallineano e allora ci pensa la nostra squadra a rianimare una partita quasi segnata, le nostre ragazze entrano nella famosa "buca", un piccolo triangolo delle Bermude: 7 errori in attacco, non ne indoviniamo più una, lasciamo alle avversarie un parziale di 2 a 10, ci risvegliamo sotto per 23 a 17, il risveglio arriverebbe in un momento ancora valido del match, riacciuffiamo le avversarie: 25 pari!A questo punto l´animo da crocerossine delle nostre ragazze ha il sopravvento: mai stravincere, due errori in attacco e regaliamo il set al Calenzano.Terzo set con inizio preoccupante, pensavamo di essere usciti dalla "buca" che invece deve essere piena d´acqua e con le pareti scivolose perchè, nonostante l´impegno, restiamo sempre dietro le avversarie: 5 a 7; 11 a 15; 18 a 20, finalmente ce la facciamo, siamo fuori, le ragazze dimostrano che se giocano come sanno e attaccano non c´è partita, andiamo sul 20 pari e chiudiamo il set fermando il Calenzano a 22.Discreta partita delle nostre ragazze, hanno fatto tutto loro: surclassato l´avversario quando hanno giocato senza timori, annaspato quando hanno perso concentrazione e determinazione.In attesa di verificare la classifica finale è ormai chiaro che abbiamo perso il treno del secondo posto, peccato perchè abbiamo sprecato troppe occasioni, il girone era largamente alla nostra portata. Se le ragazze prenderanno piena consapevolezza, e non solo a sprazzi, delle loro capacità rimedieremo con la coppa.Alla prossima

Realizzazione siti web www.sitoper.it