30 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > UNDER 14

UNDER 14 GIRONE C - 18/10/2014: VOLLEY VP SCANDICCI - RINASCITA VOLLEY - 3 - 1

20-10-2014 13:43 - UNDER 14
Scontro al vertice! Affrontiamo la 4° giornata con 3 vittorie in saccoccia così come le nostre avversarie!
Certo, loro non hanno perso neppure un set e noi uno ... certo, si sa che loro sono una selezione e noi non esattamente ... ma su, non ci disperiamo, il verdetto è assolutamente tutto da scrivere! E proprio per questo la nostra Coach già da giorni lavora sui sofisticati cervellini delle nostre atlete perché "se la giochino" senza mai rischiare "il braccino"!
Ed eccoci finalmente al grande match!
Durante il riscaldamento, difficile non notare la "stazza" delle avversarie ed altri piccoli dettagli che sembrano essere studiati per impressionare chi osa avvicinarsi: il modo in cui si incitano ad ogni schiacciata (ragazzi, è solo il riscaldamento!!!), il fatto che non indossino le maglie ufficiali ma le lascino asciutte e bene esposte (della serie "vedrete che numeri faranno questi numeri!") per finire con i dirigenti, anch´essi con maglia ufficiale della squadra! Insomma la domanda che viene da porsi è: siamo noi della "city" un po´ "provinciali" o sono loro semplicemente un tantinino "sopra le righe"?
Bando alle ciance, la partita inizia. In campo Lucre, Clo, Gaia, Giuly, Pallins, Lolly.
Come due cani che, quando si incontrano la prima volta non ringhiano e non mordono ma semplicemente si annusano, così i primi punti sembrano giocati senza scoprire troppo le carte e anzi, commettendo qualche piccolo erroruccio. La tensione è decisamente alta: sembra lei quella da battere! Arriviamo così sul 6 a 6. Poi però la partita si ravviva, le avversarie cominciano a seguire il loro copione di "nate per vincere" e noi entriamo in confusione cominciando a commettere troppi errori. Il punteggio dice che siamo sotto 16 a 21 e che il primo set seguirà il copione che le nostre atlete, erroneamente, pensano già scritto.
Succede qualcosa. Una serie di scambi davvero di alto livello lasciano increduli tutti a partire dalle nostre atlete che infilano una serie di punti mentre le nostre avversarie rimangono attonite ad osservare: sono 9 i punti consecutivi che ci portano a chiudere con successo il primo set!!! E´ anche il primo set che lo Scandicci perde in questo campionato! Ovazione!
Le nostre atlete restano più scosse delle avversarie per quello che è successo nel primo set ... forse non si accorgono che intanto è iniziato il secondo ed è quindi un attimo trovarsi sotto 2 a 9! La Coach prova a scuoterle chiamando tempo e facendo entrare in campo Maty. La scossa sembra fornire qualche beneficio e ci portiamo sul 6-12 ma l´effetto è breve: la tensione ci attanaglia mentre lo Scandicci domina con scioltezza. Sul 7 a 16 la Coach tenta di nuovo di creare un break inserendo Didi e cercando di dare "quota" alla nostra prima linea. Ma il set è segnato e non raggiungiamo neppure la metà dei punti che portano le nostre avversarie a chiudere con un perentorio 25 a 12.
Siamo un set pari. La situazione è tutt´altro che compromessa. Anzi! E l´inizio sembra promettente, il nostro primo punto è un ace e in poco siamo sul 3 a 1. Sembra finalmente che si possa dire la nostra e prende vita anche qualcosa di nuovo e di inatteso: un bel sorriso della Pallins, una vera rarità, dopo aver messo a segno una micidiale schiacciata ben piazzata! Lo Scandicci ci raggiunge sul 6 pari e l´armonia nuovamente si perde, il "braccino" riaffiora!
Le nostre atlete più forti, quelle che di solito trascinano la squadra, oggi sembrano davvero aver trovato un avversario insormontabile. Ovviamente non parlo dello Scandicci ... ma della paura! La tensione è sempre più forte e gli errori che le nostre commettono sempre più frequenti. E dire che di errori ne commettono tanti pure le avversarie ... ma noi di più! E così perdiamo il set a 17.
Ormai siamo in totale catalessi. Il quarto set lo facciamo noi ... nel male purtroppo! In un attimo ci troviamo sotto 1 a 11 massacrati da una validissima battuta al salto della nostra avversaria più forte ma, soprattutto, massacrati dalla nostra incapacità di reagire, di fare gruppo e di ricordare che in questo sport si vince solo se si è squadra! La nostra Coach è un mix tra delusione e inferocimento e tenta qualche cambio certamente più mirato a scuotere le teste che a cercare una soluzione tecnica (il problema tecnico, in questa fase, sembra inutile porselo!). Rientrano quindi Maty (ancora efficacissima) e Didi. Perdiamo il set a quota 14.
Lasciamo Scandicci e la testa della classifica con tanta tristezza e delusione. Ma quello che lascia amareggiati non è il risultato (la vittoria di un set potrebbe essere considerato comunque un buon risultato!) ma quello che si è visto in campo!
Certamente la Coach avrà un bel da fare sul tema della mentalità. Ma crediamo che se le ragazze la sapranno seguire su questo campo, su quello rettangolare lo Scandicci avrà da temere nel girone di ritorno!

Realizzazione siti web www.sitoper.it