17 Giugno 2021
News
percorso: Home > News > UNDER 14

UNDER 14 GIRONE C 25/10/2014: RINASCITA VOLLEY - CHIANTI VOLLEY AZZURRA 3 - 0

27-10-2014 12:43 - UNDER 14
Dopo lo scivolone di sabato scorso, in casa della capolista Scandicci, le nostre ragazze hanno ripreso il bel cammino intrapreso dall´inizio della stagione, alla prima vera buccia di banana le nostre fatine ci sono scivolate sopra con tutti gli annessi e connessi, ma sabato pomeriggio al Gramsci, ricomposte codine e treccine un po´ arruffate dallo Scandicci, la nostra squadra si è rimessa in carreggiata, aiutata anche da un avversario di cabotaggio decisamente inferiore alla capolista: le ragazze del Chianti Volley.

Le nostre avversarie si presentano con una squadra decisamente "verde" sia dal punto di vista fisico che da quello tecnico, ne scaturisce, ancora una volta un match dalle scarse emozioni e, di conseguenza, con una cronaca abbastanza deperita.

Il primo set scivola via in poco più di un quarto d´ora, la nostra squadra appare ordinata e svolge il compitino senza sussulti, portiamo a casa il primo punto fermando le avversarie a 8.

Come da tradizione di quest´anno il secondo set vede le nostre fatine un po´ intorpidite, l´inizio è lento nel ritmo e nel punteggio: 2-2; 4-3, l´arbitro, forse contagiato da quello che sembra una sorta di abbiocco post-prandiale, cerca di vivacizzare un po´ l´incontro e comincia a chiamare le doppie anche sul primo tocco di difesa, ma il match per le sue componenti genetiche non ha nel suo dna la "verve", continua a trascinarsi stancamente fino all´epilogo del 25-11 per le nostre fatine.

Forse impietosite dall´apatia che attanaglia spettatori, arbitro e match le nostre stupende e generose fanciulline cominciano a giocare una partita che farebbe invidia anche a De Amicis e al suo libro "cuore", fanno tutto loro: due punti per noi? Ed ecco che subito mandiamo in rete due attacchi, facciamo un ace? Tranquille non abbattetevi! Rimediamo subito con un paio di appoggi impossibili anche per Spiderman.

Le nostre crocerossine in erba riescono nell´impresa di andare sotto: 6-9 e 6-11, questi i parziali che spingono la nostra coach a cominciare a pensare ad un altro tipo di erba per ritrovare dei nervi almeno presentabili.

Anche abbagliate dalla loro infinita bontà le nostre fatine devono aver intuito che con quel passo si sarebbero garantite un post partita da 2-300 flessioni a testa, forti di questa intuizione smettono i panni della misericordia per quelli di una squadra, riagganciano le incredule avversarie (11-11) e le lasciano quasi sul posto, vinciamo il set per 25-17.
Visti i risultati del girone aumenta un po´ il rammarico per la brutta prestazione di sabato scorso a Scandicci, se da un lato siamo consapevoli che non tutte le ciambelle possono riuscire col buco perfetto, dall´altro le nostre fatine si devono rendere conto che in questo campionato se la possono giocare con tutti: non vincerle tutte ma giocarsela si, ed è questione di testa.

Realizzazione siti web www.sitoper.it