11 Maggio 2021
News
percorso: Home > News > UNDER 14

UNDER 14 PLAY OFF - 17/01/2015 - 18/01/2015 RINASCITA - EURORIPOLI ROSSA 3- 0 / EMPOLI VULCANO - RINASCITA VOLLEY 3 - 1

20-01-2015 08:29 - UNDER 14
Gennaio, dopo il carbone nelle calze, la fine del campionato e la "prova bilancia" ci ha portato il week end dei concentramenti, al momento senz´altro la nota migliore.
Conosciute le avversarie che componevano il girone la "prognosi" del nostro cammino nei play off era stata infausta, infatti, oltre alla Euroripoli bianca, il sorteggio ci aveva assegnato uno dei "mostri" del Volley che si aggirano per la provincia di Firenze: l´Empoli Vulcano.
Nelle varie fasi del campionato appena concluso abbiamo spesso evidenziato una certa altalenante fragilità psicologica della nostra squadra, materializzata principalmente in due aspetti: il lasciarsi trascinare ad un livello di gioco da "mal di pancia" dalle avversarie più deboli o il paralizzarsi di fronte ad avversari di livello superiore.
Col senno di poi possiamo dire che le avversarie del nostro girone rischiavano di evidenziare ancora ancora una volta questi aspetti, le ragazze dell´Euroripoli, almeno in questa occasione, si sono dimostrate di un livello decisamente più basso della nostra squadra, mentre il "mostro" Empoli lo conoscevamo molto bene e ha confermato tutte le cose buone che questa ottima squadra ha fatto vedere fin qua, una squadra di livello superiore.
Invece le nostre fatine hanno tirato fuori dai loro cappellini, quelli classici a cono, con lo svolazzo, il play off che non ti aspetti: determinate, concentrate e costanti con entrambe le squadre.
Ne sono scaturite due partite piacevoli, senza storia quella con l´Euroripoli chiusa in tre set (25-13; 25-14; 25-8) senza patemi ma anche esprimendo un bel gioco, fatto di buoni servizi e alcuni stuzzicanti "primi tempi" ben conclusi.
Decisamente più adrenalinica la partita di Empoli, durante la quale le nostre ragazze non sono riuscite ad abbattare il "mostro a tre teste" ma almeno si sono tolte la soddisfazione di tagliargliene una, affrontando un avversario superiore in tutte le fasi, abissale il gap in ricezione e pesante sui servizi a causa di ben 15 nostri errori, giocando tre set su quattro senza paura, cedendo la partita per 1 a 3 solo dopo aver pareggiato il set di svantaggio.
Una precisazione: in tutte le statistiche che si rispettano i dati estremi vengono tagliati, noi abbiamo tagliato da questa analisi il terzo set di Empoli, veramente estremo, troppo estremo (6-25), durante il quale le nostre ragazze non sono scese in campo, provocando il consueto travaso di bile alla coach Francesca.
La squadra dell´Empoli non è abituata a cedere set, l´essersi aggiudicati meritatamente il secondo set (12-25; 25-21) poteva aprire degli scenari interessanti sulla partita, ma il terzo sciagurato set e il calo di concentrazione del quarto (18-25) hanno scritto la parola fine sui nostri play off.
Ci avessero detto prima che le nostre ragazze avrebbero giocato una partita così ci avremmo messo la firma, ribadiamo che, in casa, l´Empoli, in questo campionato, non ha lasciato nemmeno un set agli avversari.
Questo, ovviamente, non è servito ad addolcire il boccone: lasciamo il palazzetto di Empoli con le fatine dai musi lunghi e una prenotazione a Chianciano per la coah.
Complimenti comunque alle nostre ragazze, in bocca al lupo per i nuovi impegnativi appuntamenti e chissà che con un po´ di grinta in più . . . .

Realizzazione siti web www.sitoper.it