26 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > UNDER 16

UNDER 16 GIRONE D - 23/11/2016 _ RINASCITA VOLLEY- VOLLE VIACCIA 3-1

24-11-2016 14:42 - UNDER 16

Chapeau!

Chapeau e basta, chapeau alle nostre meravigliose ragazze, nient´altro da aggiungere dopo la sonante vittoria di mercoledì sera al Gramsci contro il Volley Viaccia.

La nostra squadra ha affrontato un avversario ostico che nella partita di andata, con una grossa prestazione, ci aveva fatto vedere i sorci verdi, rispedendoci a casa con uno 0 a 3 sul gobbo.

Mercoledì le due squadre si sono affrontate in una situazione di classifica di parità: appaiate al terzo posto, la partita era di fondamentale importanza, non per l´accesso ai play off, ma per la terza piazza in solitaria.

E´ stata partita vera, a tratti emozionante, con partenza in grande spolvero della nostra squadra e avversarie che invece sono apparse un po´ meno incisive rispetto alla partita di andata.

Avanti subito (8-3) per poi prendersi una pausa, si è rimaterializzato qualche mostriciattolo (9-9) fatto di errori evitabili che ci hanno portato sotto nel punteggio (10-12) e un po´ di frenesia nel voler riprendere in mano il pallino del gioco.

Servizio e attacco rendono bene, qualche amnesia difensiva e l´opposto mancino avversario che mostra un braccio davvero notevole, non impediscono alle nostre fanciulle di ricompattarsi e chiudere il set con un ace: 25-20

II set

Inizio bruttino della nostra squadra, la nostra difesa mostra qualche limite, gli attacchi appaiono meno veloci di gambe e di braccia: sembriamo in fase calante, le avversarie ne approfittano per portarsi avanti (4-8) ma un grande turno di servizio e un irresistibile attacco a "foglia morta" ribaltano la situazione (16-8)

Le avversarie, che forse assaporavano un set più facile, vanno decisamente in crisi, soprattutto in ricezione, il nostro eccellente servizio non le aiuta, portiamo a casa il set fermandole a 12, dopo un devastante parziale di 21 punti a 4(!)

III set

Le ragazze della Viaccia scendono in campo decisamente più convinte, il nostro servizio cala un po´ di intensità e precisione, gli scambi si fanno più lunghi e combattuti, il set rimane sostanzialmente in equilibrio (3-4; 7-7; 13-12) fino a quando riusciamo a prendere uno spunto che sembra decisivo: 20-17, ma così non sarà.

Dopo uno scambio lunghissimo durante il quale le avversarie sembrano trasformate in dei polipi indiavolati (niente a che vedere, ahinoi, coi buonissimi polpetti alla diavola) per come riescono ad intercettare efficacemente ogni pallone e a non farlo cadere con qualsiasi mezzo, perdiamo il punto, è l´inizio di una piccola crisi che, a forza di errori millimetrici e miracoli dei presunti ottopodi di cui sopra, ci porta prima pericolosamente sotto (22-24) poi sul 24-24.

Consegniamo il set alle avversarie con una dormita difensiva e un attacco in rete.

IV set

Le due squadre aumentano la percentuale di errore, la nostra sembra voler annichilire la bellissima statistica dei servizi dei primi due set, a noi i polipi stanno per venire ma allo stomaco.

Dopo un certo equilibrio (1-2;3-2; 5-3) si capisce però che le ragazze della Viaccia non hanno la verve del terzo set, diventa un match giocato sui nervi ma che ci vede sempre in vantaggio.

Seppur con qualche sbandamento: da 12-5 a 15-12, le nostre fanciulle mostrano più determinazione e voglia di vincere, le avversarie non sembrano più in grado di impensierirci (20-13), chiudiamo il set per 25-15.

Scontro diretto vinto, terzo posto conquistato in solitaria: brave ragazze, chapeau e basta!


Realizzazione siti web www.sitoper.it