02 Agosto 2021
News
percorso: Home > News > UNDER 16

UNDER 16 GIRONE M - 10/03/2016 - Volley Club Sestese Rossa VS Rinascita Blu 3-0

11-03-2016 08:37 - UNDER 16
“Chi metto in panchina giovedì?”, “io arrivo tardi, non posso proprio!”, “io si, ce la posso fare …”, “Vane, ci stai tu, ok?” insomma qualche whatsappino e tutto si sistema, si stampa il camp3 e si porta alla partita … tutto molto semplice!
Purtroppo qualcosa questa volta è andato storto: il camp3 non c’era e così … partita persa 3-0 a tavolino! Fine.
Un incubo? No, un sogno … quello che a posteriori avremmo preferito fosse stata la realtà!
E’ si, perché in realtà il “Valentino Rossi denoiàrtri”, a cavallo del suo meraviglioso destriero, è riuscito a portare in extremis il camp3 placando così l’ira dell’arbitro e permettendo alle nostre atlete di disputare la partita … ma vista come è andata … sarebbe stato meglio non ce l’avesse fatta!!!
A dire la verità il campo della Sestese non ci è mai stato molto favorevole: sarà per le sue enormi dimensioni che facilmente inducono un senso di agorafobia nelle nostre atlete (decisamente antitetico all’ambiente da focolare domestico del Guarlone) … sarà per l’infinità di righe di infiniti colori che ne coprono l’infinita superficie … sarà perché la Sestese si mostra sempre squadra di ottimo livello … sarà che vorremmo trovare una scusa vagamente ragionevole ma la verità è che la nostra prestazione, questa volta, è stata davvero di … ehm … davvero opaca!
Ad annichilirci non è stata la prestazione maiuscola delle avversarie (sicuramente di ottimo livello), è stata piuttosto la prestazione minuscola delle nostre. Così minuscola che è venuto il dubbio che fossero davvero scese in campo (nel dubbio la foto testimonia che si, erano in campo!)! Ricezioni sbagliate, appoggi imprecisi, alzate lontane dalla rete, schiacciate lunghe o in rete … insomma un repertorio completo di orrori che abbiamo cominciato ad esibire all’inizio del primo set e, tranne qualche piccolo sprazzo nel terzo, abbiamo portato avanti con assoluta determinazione fino alla fine (quasi liberatoria!) del match! Beh, si dice che la continuità sia una qualità … forse non in questo caso! Per la cronaca i 3 set sono stati persi, in ordine, a 16, a 15 e a 18.
Non è perdere, anche sonoramente, sotto i colpi di un avversario più forte che fa star male, è invece perdere a causa dei propri errori che è davvero difficile da mandar giù! D’altra parte un passo falso è normale farlo, l’importante è ribaltare la situazione e far fruttare in modo positivo anche questo tipo di esperienza!
Forza ragazze, forza mitica coach, è la capacità di reagire che ci rende davvero vincenti! Abbiamo tutti voglia di rivedere lo spettacolo che siete in grado di mettere in scena e la prossima volta non temete … di camp3 ne stamperemo almeno 10!

Realizzazione siti web www.sitoper.it